domenica 28 aprile 2013

Ghirlanda di Primavera


Fuori continua a piovere...la Primavera quest'anno sembra non voler cominciare! Allora ho pensato io a far volare qualche farfalla e far cantare qualche uccellino...


Sono solo di feltro ma almeno così ho potuto posarli su una ghirlanda che appenderò alla porta d'ingresso...e colorare questa serata piovosa di primavera!

A presto, 
Marta




venerdì 19 aprile 2013

Torta "Fior di Bosco"


Fuori pioveva anche se il calendario segnava ormai l'arrivo della Primavera! Era appena passato il 21 marzo, il giorno del compleanno del mio maritino, e io ho pensato di preparare questa torta, per colorare quella grigia serata e festeggiare allegramente in compagnia dei nostri amici!


Ho preparato un vero e proprio trionfo di frutta: arance, kiwi, more, fragole, banane tagliate a spicchi, a rotelle e a fettine e adagiati su una base di pan di spagna con doppia farcitura di crema chantilly e una buonissima crema di cioccolato con caramello presa da Ikea !


L'idea iniziale era quella di creare un vaso di fiori...ma poi dopo aver decorato la torta ho pensato di trasformarlo in un bel giardino fiorito...molto colorato...cinto da  deliziose cialde di wafer ripiene di cioccolato bianco e cioccolato al latte!


Così, come ogni bel giardino non potevano mancare gli alberelli e allora ho infilato dolcissime Palmine di pasta sfoglia in degli spiedini e poi le ho sistemate qua e là in verticale sulla torta!


Quando ho chiesto a Gianluigi cosa rappresentasse secondo lui la torta mi ha risposto "Un bosco?"...allora ho pensato di chiamarla Torta Fior di Bosco! Ovviamente quando sono arrivati gli amici ho sottoposto anche a loro la stessa domanda...e la maggioranza è andata al "Bosco" tra una risata e l'altra...anzi tra un bis e l'altro!


Ciao!
Marta

giovedì 18 aprile 2013

Super Sweet Blogging Award

Qualche giorno fa ho ricevuto questo inaspettato premio




Ad assegnarmelo è stata la bravissima Francesca de L'angolo di Pandizucchero shop che ringrazio tanto!


Le regole del Super Sweet Blogging Award sono semplici e divertenti!
Eccole:


1. Visita e ringrazia il blogger che ti ha nominato
2. Ringrazialo nel tuo blog e linka il suo
3. Rispondi alle domande "Super dolci"
4. Nomina una "Dozzina di panini" (cioè 13 con l’opzione: ti regalo un panino se ne compri 12… usanza  medievale inglese!) a cui dare il premio, crea un link nel post e avvisali postando un commento nel loro blog
5. Copia e posta il premio nel tuo blog


Domande Super Dolci:
           
1. Biscotti o torta? Entrambi, sono una super golosa! :-) 
2. Cioccolato o vaniglia? Cioccolato...variegato alla vaniglia?
3. Qual' è il tuo spuntino dolce preferito? Quello fatto di nascosto da occhi indiscreti... ;-)
4. Quando hai maggior voglia di cose dolci? Al mattino appena sveglia!
5. Se tu avessi un soprannome dolce quale sarebbe? ...mmm Pasta di zucchero! :-)


Finalmente riesco a premiare "I miei 13 panini":


Complimenti a tutti!!!

Ciao, 
Marta

sabato 13 aprile 2013

Biglietto personalizzato per la nascita

Al lecca-lecca di pannolini che ho realizzato per il piccolo Riccardo e che vi ho mostrato nel post precedente,  ho abbinato un biglietto personalizzato con il suo nome!

Il biglietto è molto semplice e bastano pochi passaggi per crearlo! Per prima cosa ho scaricato da internet la sagoma di una carrozzina...


...e l'ho ritagliata! Potete scegliere anche una sagoma diversa come un body, un biberon, un ciuccio...non avete che l'imbarazzo della scelta!


Ho scelto dei cartoncini colorati e ho ricoperto le varie parti della carrozzina incollando i vari pezzi con la colla. Ho incollato poi la carrozzina su una base di cartoncino verde ritagliato con delle forbici a zig-zag. E questo è il risultato:


Eccolo qui Riccardo accanto al suo lecca-lecca gigante!!!


Auguri Ricky!!!

A presto,
Marta

mercoledì 10 aprile 2013

Lecca-lecca di pannolini - Lollipop diapercake



Oggi vi mostro il lecca-lecca di pannolini che ho realizzato per Riccardo, il bellissimo bimbo della mia amica Gloria, in occasione della sua nascita!



Questi sono alcuni dei prodotti e il libretto del leoncino che mi ha fatto pensare al "Riccardo cuor di leone" che ho sistemato nel retro del lecca-lecca, la pallina di peluche che ho posizionato al centro e i 2 asciugamanine intorno ai pannolini.


Ho rivestito i pannolini con una carta trasparente a righe per dare l'idea del lecca-lecca e ho utilizzato il tubo di cartone della carta come stecca!


Nel prossimo post vi mostrerò come ho realizzato la cartolina personalizzata per Riccardo che ho attaccato alla stecca del lecca-lecca!

A presto!
Marta

mercoledì 3 aprile 2013

Come fare una Casetta di Pasqua - House of Easter (part 2)

Eccomi qui! Pasqua è passata ma ci tenevo tanto a spiegarvi come ho preparato o meglio montato e decorato la mia casetta Ikea!
Qui trovate la ricetta per preparare passo passo anche il biscotto ma io questa volta ho comprato i pezzi già pronti da Ikea, solo da montare! Eccoli:



Ho attaccato i vari pezzi, seguendo le istruzioni all'interno, optando per la "colla" fatta di zucchero fuso, ho scaldato cioè 100 gr di zucchero in un pentolino a fuoco basso e assemblato poi rapidamente i vari pezzi! Ma si può utilizzare anche una glassa fatta di zucchero a velo, come quella che ho utilizzato per le altre mie casette dell'epifania. Ma credo che questa glassa bianca sia più adatta al periodo natalizio perchè dà l'idea della neve!


Poi ho tagliato a quadratini una tavoletta di cioccolato Milka Oro Ciok per fare porta e finestre, attaccandoli con glassa di cioccolato. E sempre con la glassa, potete acquistare anche quella già pronta se volete, ho riempito il tetto e attaccato i "ciotoli" di Smarties tutti intorno alla casetta...


...e le altre decorazioni: fiori, cuore e coriandoli di zucchero! Sul comignolo ho formato un nido, utilizzando i lacci di caramello Ikea , e sopra ho poggiato degli ovetti di cioccolato e un uccellino!

Infine qualche ovetto di cioccolato intorno e prima ancora di creare altri nidi con i lacci e su altri ovetti e pulcini di zucchero - quella era la mia intenzione - ho dovuto fare i conti con il poco tempo a disposizione e la casetta, preparata in poco più di un'ora, è dovuta partire per un lungo viaggio...

Alla prossima Pasqua!
Ciao,
Marta