sabato 31 marzo 2012

Linky Party by Topogina

Per partecipare al Linky Party indetto da Topogina ho scelto una delle mie "scenette pasquali fatte di feltro": Corteggiamento nel pollaio. "Gallo che corteggia Gallina" su un uovo - pollaio illuminato da un fiore bianco, mi sembra la scelta giusta per il tema " La Pasqua e la Primavera"!


Gallo corteggia Gallina nel pollaio




giovedì 29 marzo 2012

Scenette di Pasqua fatte di feltro

Qualche settimana fa ho visitato l'Hobby Show di Milano con l'intenzione di acquistare un pò di materiale per le mie creazioni. In uno stand ho trovato ispirazione per delle decorazioni pasquali! Ho acquistato: un uovo verde, un cuore rosa, un cestino celeste, un gallo e un galletto arancioni, due coniglietti rosa, due campane blu, due colombelle gialle. In realtà non avevo tanto chiaro come combinare i vari pezzi e mai avrei immaginato che alla fine avrei creato...delle storielle...di feltro!

Due colombelle costruiscono il loro nido d'amore

Mi sono molto divertita ad immaginare delle scenette con quello che creavo! 

Per la creazione "nido d'amore" ho applicato due bottoni a forma di cuore sulla coda delle colombe. Con qualche filino di lana marrone ho costruito il nido e con del filo rosso ho cucito a mano un bordo lungo tutto il cuore.

Gallo corteggia Gallina nel pollaio

Per la scenetta "Corteggiamento nel pollaio" ho utilizzato due piccole spille rosse per fissare il gallo e la gallina all'uovo. Con del filo marrone ho simulato la paglia e con del feltro bianco ho creato un fiore! Poi ho utilizzato due diversi bottoni, uno per l'occhio del gallo e uno per il fiore. Poi con del filo rosso ho messo il rossetto alla gallina :-D e con altro filo color miele ho ricamato il bordo dell'uovo.

Due coniglietti saltellano sul prato

Questa è la scenetta che preferisco: "Salti sul prato"! Forse perchè sono partita con in mano solo due coniglietti e pian piano, utilizzando materiali di riciclo (bottoni, filo e altro feltro) ho creato il prato, l'alberello e poi il fiore, che mi piacciono moltissimo. Ho cucito il musetto a x dei coniglietti, l'occhio e le orecchie con del filo color miele....

Din don...Campane suonano a festa!


Infine con quello che sarebbe potuto diventare un cestino ho deciso di fare invece un portatovaglioli di carta "Suonan le campane". Ho scelto di abbinare del filo blu lungo il bordo fustellato e del filo bianco per le due campane blu!

Sono proprio contenta del mio lavoro...fatto a mano e con amore!




domenica 25 marzo 2012

Tavola di Pasqua: gli antipasti con le uova

Il momento per riunirsi attorno alla tavola per festeggiare la Pasqua si avvicina! Ho pensato di dedicare un post alle uova...quelle da consumare come antipasto però! Mi sono messa alla ricerca di qualche ricetta e ho trovato "pulcini e coniglietti" deliziosi da non far mancare sulla nostra tavola!


Papawow

Sul sito di Papawow ho trovato il procedimento per preparare questi coniglietti colorati! Il ripieno si prepara  mixando la maionese ai peperoni arrosto (per quello rosso) o al pesto (per quello verde) o alla senape (per quello giallo)! Per ottenere il musetto si inseriscono due pezzetti di erba cipollina nelle due  incisioni davanti e, con un pezzetto di albume preso dalla base, si possono ottenere le orecchie. Per occhi invece si  utilizzano dei semini di sesamo.

Idee della Marta: aggiungete con uno stuzzicadenti un pomodorino ciliegino o un bocconcino di mozzarella per fare la coda a pompon del coniglietto!


FOODjimoto


La particolarità di queste uova che ho trovato invece sul sito FOODjimoto è la colorazione degli albumi con dei coloranti alimentari! L'albume viene immerso in un bicchiere con 3 gocce di colorante e aceto di sidro (sinceramente io non l'ho mai usato e non ne conosco il gusto!) finchè non si colora e poi si lascia asciugare su della carta da cucina. Dopo viene riempito con il tuorlo che invece deve essere lavorato separatamente con la maionese. Si possono aggiungere paprika o pepe, per una versione più piccante! Il procedimento è un pò lungo ma il risultato è molto d'effetto, vero?


Eye candy


Questa simpatica famigliola proposta da Eye Candy è semplicissima da realizzare: basta incidere l'uovo a zig zag e poi usare dei pezzetti di carote per il becco, cerchietti di olive nere per gli occhi! Per la cresta della gallina si può usare un pezzetto di peperone rosso! Carina no?

Singing with birds


Guardate che simpatica questa versione di pulcini che ho trovato sul sito di Singing with bird! Beccuccio di carota e occhi di semi di sesamo! Sono semplicissimi da realizzare e si possono coinvolgere anche i bambini...vedrete che curiosità e divertimento!!!

lunedì 19 marzo 2012

Auguri a tutti i papà!

Running With Scissors

"Il mio eroe è il mio papà"

Idee della Marta: Per un lavoretto last minute, prendete un pennarello indelebile per tessuti e scrivete su una maglietta la dedica al vostro "eroe preferito": Papà il mio eroe sei tu!!!

venerdì 16 marzo 2012

Festa del papà: semplici idee fai-da-te

Mancano pochi giorni alla Festa del papà e ho raccolto per voi, dal web, qualche simpatica idea fai-da-te per festeggiare con allegria questa ricorrenza!

Confezione regalo e Card "Shirt & Tie" 



Cliccando su Paper Crave e Little Birdie Secrets e con l'aiuto del template della scatola e del template del biglietto potrete creare con pochi passaggi e un pò di fantasia bellissime confezioni regalo e originali card colorate!



Create la vostra mini-card per il Papà da tenere nel portafogli! Basta ridurre le dimensioni a 10x7 cm per la card e a 3x5 (LxH) le misure della cravatta! All'interno potrete anche incollare una foto tessera - ricordo!


Striscioni, segnalibri, coccarde, poesie e tanto altro...


Shindig Parties TO GO

Ricordo che quando ero piccola nascondevo il bigliettino sotto il piatto del mio papà e aspettavo con emozione che tornasse dal lavoro! Non so se si usi ancora tra i più piccoli ma sicuramente l'effetto sorpresa non passa mai di moda!

Disco orario per l'auto



Un'idea da far colorare ai più piccoli è il bellissimo disco orario da stampare

 Aggiungete la scritta "Papà a bordo" nella targa del vostro disco orario...e non perdetevi l'espressione divertita del vostro papà!


Buon divertimento e Tanti Auguri ai Papà!!!

lunedì 12 marzo 2012

Come realizzare una cartolina d'auguri portafortuna

Qualche giorno fa Emanuele, un amichetto di Carlo, ha festeggiato il suo primo compleanno! Ho pensato di accompagnare il regalo con un biglietto speciale, fatto da me!


Ecco i passi da seguire per realizzarlo:



Prendete due fogli formato A4 di cartoncino colorati, uno giallo e uno verde. Piegate il foglio giallo a metà per ottenere lo sfondo della cartolina e tagliate con delle forbici. Piegate la metà ottenuta ancora in due. Con delle forbici a zig zag tagliate poi una striscia di 4 cm circa del foglio verde per ottenere il prato.



Tagliate ancora una strisciolina verde molto sottile per formare il gambo della margheritina. Questa è adesiva - l'ho comprata già pronta - ma potete anche disegnarla voi o ritagliarla da un giornale!
Prendete le giuste misure e incollate il tutto!


Prendete un nastrino che preferite e incollatelo sul prato. Forate poi con le forbici il bordo apribile della cartolina, più o meno a metà, dove andrete ad inserire il nastrino per la chiusura.

Passiamo ora a comporre la coccinella portafortuna!


Realizzate con un compasso o con delle formine circolari, tre cerchi: 2 medi - uno rosso e uno nero - e uno più piccolo nero che diventerà la testa della coccinella


Tagliate il cerchio rosso a metà per formare le ali della coccinella!


Incollate i cartoncini tra loro, sovrapponendo le ali aperte al cerchio nero. Poi incollate sotto il cerchio medio nero la testa e disegnate, con una matita bianca, gli occhi e un bel sorriso! Sulle ali io ho disegnato delle piccole spirali, voi cosa preferite?


Su cartoncino giallo disegnate e ritagliate il numero degli anni della persona a cui volete augurare Buona Fortuna e incollatelo sulla coccinella! Chiudete la cartolina con un bel nastrino che riprenda i colori della vostra cartolina!



Questo è il retro della cartolina...


e questo è l' interno! La vostra cartolina è pronta per un Augurio speciale!!!

Buon lavoro!

giovedì 8 marzo 2012

8 marzo: frutta e mimose per abbellire la vostra tavola

Oggi, per festeggiare la Festa della Donna, sulla mia tavola non mancheranno le mimose! Al posto del classico vaso ho pensato di sistemarle nella fruttiera!


Ho realizzato questo centrotavola riempendolo con un piccolo ramo di mimosa, arance, mandarini e limoni. 


Potete decidere di comporlo anche con altra frutta, vedrete che bell'effetto! Il giallo delle mimose illuminerà qualsiasi colore e farà già primavera! 

mercoledì 7 marzo 2012

Torta mimosa alla macedonia di frutta

Come la mimosa, si sà, è il fiore simbolo della Festa della donna... il dolce per eccellenza è la Torta Mimosa!
Esistono tantissime ricette e c'è veramente l'imbarazzo della scelta! Io ho optato per una versione molto personalizzata, soprattutto nella decorazione! 


Come ingredienti per il pan di Spagna ho utilizzato 5 uova, 125 gr di zucchero, 100 gr di farina, 25 gr di fecola, 1 bustina di lievito e, per la crema pasticcera, 250 ml di latte, 3 tuorli, 75 gr di zucchero, 25 di farina, 1 bustina di vanillina. Se volete provare la variante con la crema chantilly aggiungete alla vostra crema 100 ml di panna  montata. Per la farcitura macedonia di frutta sciroppata (se preferite potete utilizzare frutta fresca e succo di frutta). Ho preferito lo sciroppo al posto del liquore per dare la possibilità a Carlo, che è un golosone, di poterla assaggiare!

Potete aggiungere una decorazione utilizzando un rametto di mimosa o dei pezzi di frutta!


Per preparare il pan di spagna sbattete i tuorli con lo zucchero e unite poi gli albumi montati a neve. Aggiungete poi, con l'aiuto di un colino per evitare i grumi, la farina, la fecola e il lievito. Mescolate il tutto con cura e infornate a 180 gradi per 25 minuti.
Per preparare la crema portate il latte ad ebollizione insieme alla bustina di vanillina. Intanto lavorate i tuorli con lo zucchero, aggiungete poi la farina e pian piano il latte caldo. Rimettete sul fuoco e mescolate a fuoco lento fino a quando la crema raggiunge la densità desiderata. Quando la torta termina la cottura lasciatela raffreddare prima di passare alla farcitura.
Tagliatela quindi a metà e distribuite su tutta la superficie della base la frutta e il suo sciroppo e ricoprite con la crema. Sbriciolate invece l'altra metà oppure, con l'aiuto di un coltello, formate dei quadratini più o meno regolari per ricoprire il tutto. La vostra torta mimosa è pronta! Vi consiglio di tenerla un pò in frigorifero prima di servirla! 


  Buona Festa della donna a tutte!


martedì 6 marzo 2012