giovedì 29 novembre 2012

Copertina della zia

Oggi voglio mostrarvi la copertina che ho realizzato per Federico, il mio nipotino ultimo arrivato...a scaldare i nostri cuori! E, anche se a distanza, ho pensato in qualche modo di poterlo scaldare anche io ricamando questa dedica su un morbido pile...


Dopo questo primo esperimento con ago e filo devo proprio dire che credo che il cucito sia una vera e propria arte, che non si può improvvisare ma richiedere preparazione, pazienza e tanta passione!
Ma è stato bello, dopo ore di lavoro, poter leggere la frase che avevo pensato per lui...


In un angolo ho anche ricamato il suo nome!

Che gioia averlo visto dormire con la copertina della zia!

A presto,
Marta

8 commenti:

  1. Fantastiche foto. Hai fatto un buon lavoro e che soddisfazione avrai provato nel vedergliela usare. Bravissima. Ely

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. Ah, spero non ti dispiaccia se l'ho aggiunta al linky party di questa settimana dove raccogliamo regali di natale per i bimbi http://cecrisicecrisi.blogspot.it/2012/11/regali-di-natale-per-bimbi-e-bimbe.html

      Baciotti, alex

      Elimina
  3. Tesorooooo, ma che bel bimbo.... e che dolce la nostra zietta Marta!

    Anch'io sono diventata zia da poco, e per la prima volta. Anche la mia nipotina e' lontana, vive a Roma e ancora non ho avuto modo di vederla... pero' una copertina ricamata mi sembra un'idea perfetta. Noi conserviamo ancora le copertine di quando eravamo neonati in carrozzina, fatte da mia nonna, sono cose che davvero non si possono buttare ne' regalare...

    Brava Marta! Ti mando un bacione,
    Alex

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore Alex e auguri anche a te! Spero possa abbracciare presto la tua nipotina...perchè è un'emozione indescrivibile!
      Un bacione,
      Marta

      Elimina
    2. Guarda Marta, quest'emozione di cui parli la posso solo immaginare... fino ad ora i miei contatti con Annabel sono avvenuti tramite video, skype e Facebook...

      Che neonata tecnologica, eh?

      Io sarei gia' andata a trovare mio cugino a Roma, solo che sua moglie e' un po' fissata con la bimba e non la molla a nessuno, nemmeno alla nonna... quindi sarebbe un viaggio da cui tornare con un'arrabbiatura invece che emozioni positive.

      Per ora meglio amare la mia nipotina a distanza, poi, quando la mamma si sara' ristabilizzata emotivamente ne riparleremo.

      Tu forse hai avuto piu' fortuna di me... almeno spero!

      Elimina

Grazie del tuo commento!
Marta